Stop alla malaria

 

Xethnos produrrà il nuovo gruppo dei Dunia, che useranno il mezzo artistico per farsi portavoce di problematiche umanitarie urgenti in Senegal,come la prevenzione della malaria e di aiuti concreti per molti bambini in difficoltà.

 

 

 

     Presentazione del nuovo progetto   

Il gruppo dei Dunia, è stato una delle prime formazioni artistiche multietniche  in Italia.

Nasce nel 1989 e fonda le sue prime esperienze musicali nella cultura del rock, del teatro, del jazz sperimentale e delle danze afro-indiane.

Gli artisti realizzano il loro primo repertorio con una formazione insolita: batteria, sax, percussioni africane della tradizione senegalese e l’ausilio di sequenze elettroniche col computer.

 

Tra il 1992 e il 1997, oltre che a realizzare un cd autoprodotto “Dokhadeem  (Lo straniero)” e un demo tape, a compimento della complessa fase di studi e sperimentazioni arrichite di nuove sonorità,realizza un tour significativo in tutta Italia, apportando dei cambiamenti all’interno della formazione. Il progetto aderisce a molteplici manifestazioni e  rassegne musicali riscuotendo interessi e successo di pubblico.

 

Il nuovo progetto dei Dunia,music & dance ensemble, nasce ripensando alla particolarità e all’innovativa sintesi di generi musicali e di danza  dei primi anni ’90  di questo gruppo, integrandoli  con i percorsi maturi della world music  dei loro ispiratori

.

Oggi, il nuovo gruppo,composto da Ivano Fortuna,Angelo Ricciardi,Tall Abdoulaye e Gabin Dabirè si avvalgono dell’esperienza professionale a tutto campo, dei suoi artisti, che hanno deciso di offrire al mercato dello spettacolo e al dibattito/confronto sull’integrazione, un suggestivo mezzo di coinvolgimento emotivo  tra suoni , parole,ritmi, danze e immagini.

 

 

 

 

Scheda artisti del nuovo gruppo dei Dunia

 

Ivano Fortuna ( Puglia-Italia)

Artista eclettico e poliedrico, sviluppa la sua musicalità nell'ambito della contaminazione etnica, in particolare fra l'India, l'Africa e l'Occidente. Musicista intuitivo e compositore ispirato, disegna un percorso fatto di emozioni autentiche, un mondo ricco di colori e sfumature espresso attraverso l'uso di numerosi strumenti di tradizioni e nazionalità diverse. Ivano sperimenta in differenti direzioni senza confini di genere o stile, sia in ambito cantautorale che musicale, dove alimenta incessantemente la sua voglia di "nuovo". Autore introspettivo, trasferisce nei testi esperienze umane e riflessioni sociali che nascono dalla sua visione personale dellavita e dalla ricerca spirituale, approfondita nei viaggi in India.Nel 2007 vince con "Uèzete", il premio alla cultura "Lido Azzurro's ricognition",sotto l’alto patronato della P. della Repubblica e della Regione Puglia.   

 

Discografia essenziale:     

 

Segreto Nomade, Dokandem ,Thank you,To her,Attimi, Il ritorno degli eroi,Uèzete  

 

Angelo Ricciardi ( Calabria-Italia)

Musicista, pittore,produttore e ideatore di spettacoli multimediali e rassegne.

Compositore  che spazia dalla musica d’ambiente, a quella per la meditazione, alle contaminazioni della musica etnica con l’elettronica del genere electro world music.Le sue prestazioni, con sintetizzatori e strumenti a fiato come il sax e flauti nascono dalla ricerca e dalla produzione di vari dischi. Angelo Ricciardi nel suo percorso artistico ha miscelato diversi generi musicali,dai suoni dell’oriente a quelli del mediterraneo, dell’africa e di altre culture unendo il suo impegno sociale e culturale per una società  realmente multietnica,affiancandosi spesso a progetti umanitari e a quelli per la salvaguardia della cultura tibetana.                                                                  

 

Discografia essenziale:

 

Il respiro della memoria,Segreto Nomade ,Song of enlightment, Tibet,Dunia,Radha,Dokandem,Lo,Voices for peace 1-2,Tarazzichè,Infinito, Experiences,E’thnos,Intuitions,Homage to Buddha,One,Hypnos

 

Gabin Dabirè ( Burkina Faso-Africa)

Il poeta, compositore e cantante, Gabin Dabirè, ci guiderà nei ritmi e le melodie tradizionali africane- terrigne della savana misteriosa e suggestiva. Appartenente all’etnia “ Dagari”del Burkina Faso meridionale, Gabin evoca con la sua voce, il mondo della sua infanzia e adolescenza, usando strumenti, come i “Klima”,pezzi di ferro da infilare negli indici che si battono con degli anelli  tenuti ai pollici, la chitarra, il balafon e la kalimba.Le sue composizioni sono anche un richiamo alla figura del “griot”, il cantastorie tipico di quell’area geografica. Conosciuto da grandi star della musica mondiale e considerato la sintesi della nuova musica del continente nero è anche messaggero di pace di organismi internazionali, legando il suo impegno artistico a quello umanitario. In Italia  e all’estero è conosciuto per le sue prestigiose e numerose collaborazioni e partecipazioni ad importanti rassegne in tutti i continenti.

 

Discografia essenziale:                                                                                                     

Futuro antico,Afriki Djamana, Kontomè, Zokue Kpole,The New Orleans Jig, ,Save The Children, Tieru, Inverse.  

   

Tall Abdoulaye ( Senegal-Africa)


Artista,poeta e attivista interculturale,ha sempre legato le tematiche sociali alla ricerca espressiva di nuovi linguaggi artistici.Profondo conoscitore delle tematiche relative all’immigrazione da anni è un dirigente del maggiore patronato italiano,e collabora con associazioni culturali per progetti ed eventi.Da quando è arrivato in Italia,alla fine degli anni 70’,ha sempre continuato a mantenere viva la tradizione della musica senegalese legata all’influenza della world music,con la formazione di gruppi musicali e numerosi concerti.Si è contraddistinto per la partecipazione attiva a importanti iniziative a carattere umanitario.

 

Discografia essenziale:     

 

Avec le Senegal,Afro beat ensemble,Masamba,  

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now